domenica 13 novembre 2011

VIGNAIOLI DI LANGHE.. IO C'ERO!! ANCHE SE HO DEI DUBBI DI CHI SONO IO... OGGI!!

Non ho  mai  capito e soprattutto  mai  calcolato  quanto  sia' l'amore che provo  per il  vino..so  di percerto di  quanto  ne sia innamorata..e soprattutto  di  quanto  lui  contraccambi incondizionatamente tale sentimento. Ieri pomeriggio  armata di  grande voglia di  scoprire le realta delle Langhe quelle meno  conosciute mi  sono  armata con  macchinetta, fegato  disintossicato, e voglia di  assaggiare e mi  sono  diretta presso  l'evento  della Settimana Vignaioli  delle Langhe nel  meraviglioso  Hotel Columbus a due passi da San Pietro, in Via della Conciliazione, sono  andata in Metro  anche perche'  ormai  muoversi  in macchina a Roma ..e sinonimo  di  Follia Pura!P.S (STRANO  CHE NON ABBIA SCELTO  L'AUTO!!!)

 Tre folli  che avevano  voglia di  bere bene, e come si  sa a volte non si  e' poi  cosi' soddisfatti da quello che si  degusta comunque euforici sicuramente , quindi  i tre dell'Ave Maria : Moi, Raffa , e Vale scesi  dalla metro  diretti convintissimi  destinazione Langhe! Entriamo  nell' Hotel secondo  piano  facciamo  le scale e ci  sono  tre tavoli  che al  momento  del  pagamento  ci  infilano  un braccialetto  colorato  che con il passar del  tempo  mi  accorgo  di  essere di  diverso  colore, e credo  che venga dato  in base alla faccia che si  presenta..Mi  viene assegnato  il  celeste..che immagino  sia l'equivalente  di "BRUTTA ALCOLISTA GRADO  10", All'ingresso  ci  e'  stata consegnata sacchetta piu' bicchiere simbolo indiscusso..della serata..naturalmente consegnato  vuoto.. a noi la scelta di cosa riempirlo .e cosi'  abbiamo  deciso  con l'amato Timorasso  di Dio, cantina La Colombera.. buono  mi piace profumato  e da qua'  gia' ho  presagito  che la serata sarebbe stata seria..anzi  serissima.
Ci  siamo  fermati  a mangiucchiare , un piattino  veloce con dentro  delle prelibatezze fantastiche, ciauscolo marchigiano , Lardellato , tre tipi  di  formaggio  di  cui  2 di  capra, uno di  capra, vaccino  e ovino, un cus cus rivisitato fatto  con pasta fregola e fantasia di legumi  biologici." Portatemi  via ..vi  prego..." un piccolo  angolo  dedicato  a confetture biologiche e creme di  balsamo  dalle mille varieta'



Altre cantine , Ada Nada, Luigi Baudana, Lano
Proseguiamo..lasciamo  la prima sala, sappiamo  che dobbiamo  saltare per forza , alcuni  banchi se non vogliamo  farci  veramente del  male, entriamo  nella seconda sala, e un brusio  di  voci  ci fa sentire a casa, erano  tutti  felicemente euforici , come potevamo  sentirci  degli  intrusi? Avevo  gia' in mente cosa volevo  bere,  vi  stupiro' niente Barolo, niente Barbaresco, volevo  provare dei  Nebbioli, volevo  provare i Riesling, e il mio  amato Erbaluce!Inizio  con il  primo  Nebbiolo
Tavolo  di  assaggio Cascina delle Rose
Nebbiolo 2010 Cascina delle Rose



Non mi  ha convinto, privo  di  struttura, diretto , fresco ..e sicuramente non equilibrato.. probabilmente dato anche dall'eta'  del piccolo! Proseguiamo  e mi ritrovo  quasi per incanto  al banco  dell'Erbaluce, e qui' mi soffermo  e faccio piu'  assaggi," mamma perdonami"  dovevo  farlo !!!



E'  qua'  debbo  dire , che la cosa mi  e' piaciuta di  piu' , uno  perche'  ho  assaggiato  delle bottiglie interessanti, il  mio  bicchiere si  e'  visto  versare una pioggia, di Erbaluce di Caluso Spumante San Giorgio , l'odore di pesca e susina mi  strappa alla realta'. poi  la seconda prova, con lo  Spumante brut Calliope , fantastica la freschezza, la vaniglia ti  entra subito  nel  naso  e non ne esce,  e poiche'  non mi  bastava, volevo proprio  fare un bagno  di  ERBALUCE, ho  assaggiato Erbaluce di  Caluso T, frutta gialla matura, il minerale si presenta come il paladino  di questo  vino insieme alla sua freschezza.. Di peso  mi  trasportano  a mangiare qualcosa..non mi  volevo  muovere da li', mi  dicono "Guarda c'e il  banco  Formaggi" e "LUCE FU!!" Faccio  degustazione anche di  questi.. in ordine :






Inizio  con piccolo Mariech  latte vaccino, di  seguito Robiola le Rubine, "Primo Amore",  Fontina Valdostana DOP D'Alpeggio, Piacentinu Ennese DOP, Formaggio di latte ovino  allo  Zafferano  con  grani  di pepe, Format de Mut DOP estate 2009, e per finire Castelmagno D'Alpeggio DOP!! Siamo  sulla terra o  in Paradiso!
Beviamo , assaggiamo, ridiamo , e infine ...  Azienda Agricola G.D. Vajra.. e qui' la gioia, di  trovare quello  che stavo  cercando..Si  va a loro  il premio di  questa giornata, per la qualita' del prodotto, la simpatia , l'eleganza , e il  modo  di  raccontarci  il  loro  vino  partendo  dalle etichette al prodotto  che stiamo  degustando.La Signora Milena ci inebria con la sua eleganza e la sua signorilita', ci  accompagna nei  suoi  vini,  con grazie e competenza, il  suo  sorriso  ha coinvolto  e acceso  la luce nella sala.




Lady Vajra

Barolo  Bricco  delle Viole  5 grappoli
 Ho  assaggiato  tutto, bevuto  tutto  cio'  che era bevibile, e non c'e'  stata nessuna sbavatura, nessun  screzio,  il tutto  fatto  con il  cuore, e con amore e  passione ,  ho  bevuto  un Riesling fantastico.. credo  che con onesta' possa essere benissimo  contrapposto  a qualsiasi  Riesling Renano o  Alsaziano ,e fare la sua grande figura, fantastica la sua acidita', i  suoi profumi  eleganti  di  frutta,  a mio  avviso l'odore degli idrocarburi, tipicita'  di  questo  vitigno, erano  pressoche inesistenti,  Per me e' stato una vera rivelazione. eccellente . Avevo promesso  di non bere Barolo ,mi sono  fatta tentare dal 5 grappoli meritati Bricco  delle Viole. Avevo  fatto  tante promesse, non ne ho  mantenuta una, ho  assaggiato  un moscato per finire da Urlo della cantina Ada Nada che con i  suoi  4.5 gradi  mi  ha fatto  venire il  sorriso  e la gioia , di continuare a  bere Italiano! 

Ormai  e'  tardi  , usciamo  e San Pietro  con le sue luci  e la notte ci  danno  la buona sera.
Valerio , Raffaela, Eli ,, i  tre dell'Ave Maria con i  postumi  dell'alcol

cambiando  l'ordine degli  addendi  il risultato  non cambia; BRILLI
 Abbiamo  fame e dopo , esserci  dedicati ai  vini,  ci  rifuggiamo in una birreria , tre ristoranti  su  tre pieni ..

Birreria Capo Verde


Dal  viso  si  evince che l'alcol  ha fatto la sua.. mi dedico alla Coca Cola!! Per stasera passo  e chiudo !!

5 commenti:

  1. Guarda che prima di postare la mia immagine devi pagare i diritti!

    RispondiElimina
  2. Non ti interrogare: abbiamo capito noi quanto sia grande il tuo amore per il vino! e soprattutto quanto lo sai trasmettere: viva il buon bere italiano!

    RispondiElimina
  3. ricapitolando ... accanto al Cammino mi ama! Sommelier in Fieri mi odia.. e la piccola Ale ha capito quanto amo il vino.. Accantoalcammino io ti stramo, Valerio i diritti di autore.. purtroppo sono stati chiesti sotto effetto alcol e tu non ricordi di aver firmato il modulo di adesione, per la Ale..noi due dobbiamo berci un bel bicchiere di vino con il pane caldo e il tuo olio!

    RispondiElimina
  4. Ammmorrre, io non ero riuscita neanche a mettere il banner che hai tu di GDF (che non è la guardia di finanza :-D )oggi vedrò di attivarmi, il servizio banner non è disponibile e così aspetto di illuminarmi.

    RispondiElimina